Il Museo
I Sabini
Immagini
Museo Archeologico di Fara in Sabina

Numa Pompilio

Il più famoso re sabino, genero di Tito Tazio, la cui storia è tramandata da Tito Livio e Plutarco che ne scrisse anche una biografia,  regnò tra il 715 ed il 670 a.C. succedendo come re di Roma a Romolo. Numa Pompilio aveva fama di uomo saggio ed esperto conoscitore delle leggi divine, da cui gli derivò l’appellativo di Pius,  acconsentendo alla propria incoronazione solo dopo che furono presi gli auspici degli dei, che gli si dimostrarono favorevoli; Numa fu quindi eletto re per acclamazione da parte del popolo dopo che il sacerdote (augure) lo ebbe consacrato con il lituo.

Il regno fu caratterizzato da un lungo periodo di pace che permise a Numa di apportare  una serie di riforme tese a consolidare le istituzioni della nuova città, prime tra tutte quelle religiose. Riformò il calendario, indicando tra l’altro i giorni fasti e quelli infausti durante i quali non poteva essere presa nessuna decisione pubblica.

continua a leggere | Numa Pompilio…

   I Sabini nell'antichita'

   News

   Immagini

   Video

       Commenti

      I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Proseguendo la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

      Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

      Chiudi